NELLA STESSA NEWSLETTER

Mario Natangelo

I peggio stronzi

La mia guerra quotidiana tra satira, giornalismo e politica del cazzo

  • i
  • 16,50 prezzo di copertina
  • 240pagine

La trama

MARIO NATANGELO NON È SOLTANTO UN AUTORE DISSACRANTE E DIVISIVO, CON UNO SGUARDO SULL’OGGI ALLO STESSO TEMPO DOLCE ED EFFERATO, MA È SOPRATTUTTO UNO SMALIZIATO ENTOMOLOGO DI QUESTI TEMPI STRANI CHE OSCILLANO TRA LA FARSA E LA TRAGEDIA.


«Quando ho 23 anni, nel 2009, trovo il mio primo e unico lavoro: sono assoldato come vignettista in un nuovo quotidiano nazionale che vede la luce il 23 settembre di quell’anno: è il Fatto Quotidiano. Siamo in EPOCA BERLUSCONIANA e io sorrido sereno: ho davanti un ventennio buono di vignette facili con il Silvio nazionale. E invece appena due anni dopo, nel 2011, il Berlusconi politico si suicida con un cocktail di crisi economica e scandali sessuali: ho solo 26 anni. Sono rovinato.»


Mario Natangelo è il vignettista de il Fatto Quotidiano. Da Scampia, quartiere difficile alla periferia di Napoli in cui è nato e cresciuto, arriva a Roma, a raccontare il Potere dalla sede di un giornale d’attacco. Partendo dai governi Berlusconi e Monti fino ai governi Renzi, Gentiloni e Conte, costruisce una cronaca di prima mano, impietosa e divertita, di tutto il campionario umano con cui ha avuto a che fare tra politici arrivisti e politici arrivati, giornalisti di grido e giornalisti che gridano, vignettisti che resistono e vignettisti che hanno mollato.

L'autore

MARIO NATANGELO è nato a Napoli nel dicembre del 1985. Giornalista professionista, ha esordito nel 2007 con Emme, inserto satirico de l’Unità. Disegna ogni giorno una vignetta per il Fatto Quotidiano dal primo numero, nel settembre 2009. Ha disegnato diversi anni per Linus e collabora dal 2009 con Smemoranda. Vive a Roma dove a volte va in giro con un cane cattivo.

all Newsletter di Novità Piemme settembre 2021 all Tutte le newsletters