Carla Maria Russo

L'acquaiola

  • i
  • 17,90 prezzo di copertina
  • 252pagine

La trama

IN UN PAESE ANCORA IN CERCA DI UN’IDENTITÀ, L’APPASSIONANTE STORIA DI UNA DONNA INDIMENTICABILE


La casa di Maria non è che una stanza con camino, dove è cresciuta con i genitori e le quattro sorelle e dove adesso sta vedendo morire il padre, l’unico rimasto ancora con lei. Il senso del dovere è radicato nel cuore di Maria come le rocce nella terra delle sue montagne. La fantasia non trova la forza di sbrigliarsi e correre lontano, di interrogarsi sul suo destino, di chiedersi se la vita ha ancora in serbo un dono per lei. Condannata a un eterno presente di lavoro, non si fa toccare da nessuno, per una sorta di pudore intimo e ancestrale. C’è solo una persona che vorrebbe accarezzare: Luigi, l’ultimo nato dalla famiglia del signore del paese, per il quale Maria lavora come acquaiola. Ma le sue mani ruvide, spaccate dal freddo e dal lavoro, secondo la madre non sono degne di quella pelle rosea e delicata, destinata a un futuro dorato. Così Maria chiude nel proprio cuore anche quell’unico desiderio di vicinanza. Fino al giorno in cui qualcosa di completamente inaspettato accade nella sua vita e il destino di Maria cambia per sempre.

L'autore

CARLA MARIA RUSSO vive a Milano, si è laureata in Lettere Moderne ed è appassionata di ricerca storica. Adora le biblioteche, dove trascorre parecchio tempo. Per Piemme ha pubblicato La sposa normanna (un vero caso di long-seller con oltre 150.000 copie vendute), Il Cavaliere del GiglioL'amante del DogeLola nascerà a diciott'anniLa regina irriverente, La bastarda degli Sforza I giorni dell'amore e della guerra, questi ultimi dedicati alla figura di Caterina Sforza, e nel 2017 Le nemiche, ottenendo ogni volta un grande successo.

all Newsletter di Novità Piemme ottobre 2018 all Tutte le newsletters