NELLA STESSA NEWSLETTER

Marco Morrone

E niente

La mia vita con Andonio che non saluta mai

  • i
  • 14,90 prezzo di copertina
  • 112pagine

La trama

«Antonio, chissà se ci hai capito qualcosa di quello che è successo. E meno male che non mi hai salutato, e che eri nervoso, se no non ci sarebbe stato niente di tutto questo. Anche se ormai mi tocca dire buonaseeera sempre, pure di mattina.»


Oggi Marco è una delle webstar italiane più popolari, uno youtuber con milioni di visualizzazioni che fa il tutto esaurito nei locali. É stato ospite delle principali trasmissioni tv ed è comparso al fianco di molte celebrities. I suoi tormentoni, da Saluta Andonio a Buonaseeera, vengono stampati su magliette e cover di cellulari. Ma prima del giorno in cui ha postato il video che l’ha reso celebre, la sua vita era semplicemente quella di un tredicenne di provincia, «vai all’Iper a fare un giro con gli amici, un panino al McDonald’s, ti compri l’album della Champions... e niente». Un ragazzino che voleva divertirsi −  e gli piace ancora − uno come tanti, insomma. Solamente con qualche chilo in più. E che per questo, ogni tanto, era costretto a chiudersi in casa e aspettare che l’occhio nero si sgonfiasse. È per sfidare i bulli che Marco inizia a fare video. Anche quel video: lui in macchina con il padre, che proprio non vuole saperne di salutare. «Saluta Andonio», ma Antonio non saluta. Non saluta mai. Nel giro di poche ore, il video impazza, diventa virale e la vita di Marco cambia. Tutti ora vogliono fare selfie con lui, anche i ragazzi e le ragazze che lo prendevano in giro, che lo bullizzavano, adesso fanno a gara per stargli vicino. Un successo irrefrenabile, ma Marco sa tenere i piedi per terra, sa che il gioco può finire così come è iniziato, che deve fare di tutto per costruirsi un futuro.  E vuole far sapere a quanti si nascondono pensando di non essere all’altezza, che la vita è anche un’altra, e che chiunque può viverla al cento per cento.

L'autore

MARCO MORRONE diciassettenne, è nato e vive a Cosenza. A 13 anni ha conquistato il web con un video diventato virale. Oggi studia ragioneria e gira l’Italia per serate ed eventi, e per combattere i bulli nelle scuole. Ha partecipato al video clip musicale di Volare, di Fabio Rovazzi e Gianni Morandi, e, aiutato da Francesco Facchinetti, ha inciso un disco con una canzone intitolata come il suo tormentone, 'Saluta Andonio'. E niente è il suo primo libro.

all Newsletter di Novità Piemme maggio 2018 all Tutte le newsletters