NELLA STESSA NEWSLETTER

Fate presto e mirate al cuore

  • i
  • 19,50 prezzo di copertina
  • 420pagine

La trama

UN AGGHIACCIANTE GIOCO DI SPECCHI IN CUI TUTTI SCONTANO UNA COLPA E IN CUI PERFINO LA MORTE È UN’ALTERNATIVA MIGLIORE ALLA VERITÀ


Serena Ainardi non è mai stata un bersaglio facile. Sostituto procuratore in una grande città, è sotto scorta dal giorno in cui una squadra di killer professionisti l’ha quasi uccisa nel corso di un’escursione in alta montagna. Ora l’istruttoria in cui è imputata la “Spa”, una società criminale ben organizzata, sta per essere chiusa, e la Ainardi è più che mai nel mirino. Il compito di eliminarla tocca a Salvatore 
Nicosia, responsabile del braccio armato della “Spa”. Ha un’unica direttiva: deve sembrare un incidente. Per questo il killer si intrufola nella vita della donna, cercando di scoprire le sue abitudini, le sue passioni e le sue debolezze. L’unica debolezza di Serena ha un nome: 
Lorenzo Cremona, ex professore, ex imputato della donna e, ora, suo amante. I momenti che trascorre con lui, infatti, sono gli unici in cui Serena abbassa la guardia.  Un giorno, però, tutto cambia. Finiscono le fughe d’amore e gli straordinari al lavoro, cessano gli incarichi. Bastano pochi controlli a Nicosia per comprendere che la natura sta agendo in sua vece: Serena è seriamente malata. Una fine nota, quindi. Se non fosse che in un magistrale gioco di specchi ogni alleanza verrà ribaltata, ogni certezza messa in dubbio. E persino la morte sarà considerata un’alternativa migliore della verità. 

L'autore


ALDO COSTA Torinese, copywriter freelance. Nel 1995 ha pubblicato la raccolta di racconti Ultimo Grado nella collana I Licheni (Vivalda), e nel 2008 è uscito il suo primo romanzo L’Inviato di Dio (Baima Ronchetti & C). Per Piemme ha scritto Non è vero che, uscito come e-book original, ha ottenuto un ottimo successo, e Non dormirai mai più.

all Newsletter di Novità Piemme maggio 2017 all Tutte le newsletters