NELLA STESSA NEWSLETTER

Paolo Sciortino

Regine

Carolina e Antonietta

  • i
  • 17,50 prezzo di copertina
  • 224pagine

La trama

SORELLE E REGINE, IL MONDO AI LORO PIEDI, MA ANCHE DONNE CHE, TRA DOLORI E RINUNCE, HANNO CAMBIATO PER SEMPRE IL CORSO DELLA STORIA


«La natura mi donò la bellezza e l’ingegno; imparai molte lingue, incluse la greca e la latina. Studiai con i germani Giuseppe e Pietro Leopoldo le lettere e la filosofia; divenni spregiudicata, spirito forte; desiderai com’essi le riforme che ponevano fine all’usurpazione del sacerdozio e innalzassero a potenza somma il principato.»

Carolina d’Austria, Diari


Alla corte di Vienna, dove sono nate entrambe, arciduchesse, figlie dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria, l’infanzia di Carolina e Maria Antonietta scorre serena, tra i concerti di un Mozart ragazzino, le lezioni di celebri pensatori del tempo e i giochi in uno dei parchi più incredibili di tutta Europa. Ancora giovanissime, però, vedono la spensieratezza lasciare il posto alla vita adulta, che inizia con la separazione, dalla madre e dalla sorella che più amano. A Versailles è diretta Maria Antonietta, sposa del delfino di Francia; Carolina, invece, è destinata all’Italia, Napoli sarà la sua casa, alla corte dei Borbone. Non si vedranno mai più, perché questo è uno dei drammi silenziosi che deve scontare chi ha il privilegio di regnare, ma resteranno sempre legate da un filo sottile e tenace che le terrà unite anche nei momenti di maggior lontananza, e che stritolerà il cuore di Carolina alla morte di sua sorella. Non sono solo due regine, Carolina e Maria Antonietta, ma due espressioni, per quanto contrapposte, di un mondo in cambiamento. Carolina, studiosa e statista, è convinta che il ruolo di regnante sia un servizio della collettività e pratica con grande senso di responsabilità il privilegio assegnatole alla nascita. La tragica morte di Maria Antonietta, però, cambierà ogni cosa e mostrerà la fragilità di una filosofia astratta che si scontra con i bisogni e la rabbia del popolo. 


L'autore

PAOLO SCIORTINO è nato a Milano. Giornalista professionista, ha lavorato per agenzie di stampa, quotidiani, radio e testate online, occupandosi di cronaca, politica, cultura e costume. Con Newton Compton ha pubblicato i saggi Misteri, crimini e storie insolite di MilanoStoria segreta di Milano e il romanzo L'ultima battaglia dei piratiRegine è il suo nuovo romanzo.

all Newsletter di Novità Piemme giugno 2019 all Tutte le newsletters