NELLA STESSA NEWSLETTER

Robert Matzen

La guerra di Audrey

Storia di una ragazza coraggiosa che sfidò Hitler

  • i
  • 19,50 prezzo di copertina
  • 400pagine

La trama

INTRODUZIONE DI LUCA DOTTI


UN LIBRO RIVELAZIONE, BASATO SU DIARI E DOCUMENTI INEDITI, SUL PASSATO CHE L’ATTRICE, DALLA RISERVATEZZA PROVERBIALE, HA SEMPRE TENUTO SEGRETO, CHE SARÀ ANCHE LA BASE DI UNA SERIE TV IN LAVORAZIONE PER WILDSIDE, CASA DI PRODUZIONE DI ‘THE YOUNG POPE’ E DE ‘L’AMICA GENIALE’


«Nel Diario di Anna Frank ho segnato il punto in cui lei dice: “Cinque ostaggi fucilati oggi”. Era il giorno in cui fu ucciso mio zio. Quella bambina rinchiusa tra quattro mura aveva fatto una cronaca completa di tutto ciò che avevo vissuto e provato. Fu una catarsi per me.»


Indimenticabile in Vacanze romane, icona di stile in Colazione da Tiffany e Sabrina, 
Audrey Hepburn è una delle star del cinema più amate. Della sua vita, dei suoi film e del suo impegno come ambasciatrice dell’UNICEF, giornali e rotocalchi hanno raccontato molto, dando l’idea che, nonostante la sua estrema riservatezza, di lei non ci fosse più nulla da scoprire. Ma così non è. Figlia di una baronessa olandese e di un sedicente conte inglese, dopo alcuni anni in Inghilterra, la giovane Audrey si trova in Olanda proprio negli anni dell’occupazione tedesca. Sarà l’uccisione da parte dei nazisti dell’amato zio Otto, unica figura maschile di riferimento dal momento che il padre viveva in Inghilterra dopo la separazione dalla moglie, ad avvicinare la ragazzina alla Resistenza. Mettendo a rischio la propria vita, Audrey comincia a consegnare cibo ai soldati britannici, a fare da staffetta per le informazioni e i giornali clandestini, a danzare per raccogliere fondi per i gruppi di resistenti nelle Serate nere, così chiamate perché le finestre venivano oscurate. Di questo impegno, Audrey parlò pochissimo e con vaghe allusioni. Né amava parlare della fame e degli stenti che aveva dovuto sopportare in quegli anni, la “dieta di guerra” la chiamava, e che ne avevano segnato la salute e il fisico. Con tenacia da investigatore e accuratezza da storico, Robert Matzen ha ricostruito gli eventi di quegli anni, perlustrando archivi, confrontando documenti – tra cui il diario dello zio Otto – e facendo rivivere in una narrazione avvincente e ricca di rivelazioni una Audrey Hepburn segreta e inedita, dal coraggio e dalla generosità infiniti.

L'autore

ROBERT MATZEN è scrittore e documentarista, vincitore di premi e riconoscimenti in entrambi gli ambiti della sua carriera. Ha diretto anche molti documentari per la NASA. Tra i suoi libri, molti bestseller. La guerra di Audrey sarà una delle fonti della fiction in corso di preparazione sugli anni giovanili di Audrey Hepburn, prodotta dalla Wildside, la stessa di ‘The Young Pope’ e ‘L’amica geniale’.

all Newsletter di Novità Piemme giugno 2019 all Tutte le newsletters