NELLA STESSA NEWSLETTER

Federica Gasbarro

Diario di una striker

Io e Greta per il clima dalle piazze all'ONU

  • i
  • 15,90 prezzo di copertina
  • 240pagine

La trama

ISPIRATA DA GRETA THUNBERG, LA GIOVANE ATTIVISTA FEDERICA GASBARRO RACCONTA IL SUO IMPEGNO CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO: DALL'ORGANIZZAZIONE DEI PRIMI "VENERDÌ PER IL FUTURO" NELLE PIAZZE ITALIANE, AI TAVOLI MINISTERIALI E AI SUMMIT INTERNAZIONALI.


«Non vorrò dire ai miei figli che la loro mamma è rimasta a guardare quando ancora si poteva fare qualcosa, e di aver lasciato loro un mondo invivibile.»


Federica è una studentessa universitaria romana come tante, un po’ timida e introversa. Eppure, quando è nato il movimento Fridays For Future ispirato da Greta Thunberg, insieme a migliaia di coetanei ha sentito l’urgenza di scendere in piazza per protestare contro l’inerzia delle istituzioni davanti al cambiamento climatico. Il riscaldamento globale incombe e tutti siamo chiamati a schierarci dalla parte giusta della storia. Non esiste un pianeta B, abbiamo però una diagnosi certa e molte cure possibili. Ma, soprattutto, abbiamo ancora (poco) tempo per provare ad applicarle. Ciascuno di noi, nel proprio piccolo, può fare qualcosa: questo è il messaggio di Greta. In Diario di una striker Federica racconta, tramite la sua personale esperienza, le origini, i progetti e le speranze di Fridays For Future, il più grande movimento giovanile del nostro secolo, e rivive le sue giornate di studentessa che si trova a mobilitare migliaia di persone e intervenire a tavoli ministeriali e summit internazionali. Ma offre anche dei semplici consigli per diminuire ogni giorno la nostra impronta di carbonio e contribuire a lasciare alle nuove generazioni un mondo sostenibile. Un appello al nostro senso di responsabilità, per evitare una catastrofe tutt’altro che inesorabile.

L'autore

FEDERICA GASBARRO, nata da genitori abruzzesi il 3 gennaio 1995, vive a Roma dove studia Scienze biologiche all’Università “Tor Vergata”. Green Influencer e attivista contro i cambiamenti climatici, in futuro vorrebbe dare il proprio contributo come scienziata per trovare nuove soluzioni e arrivare a un pianeta a emissioni zero. Dal febbraio 2019 milita nel movimento Fridays For Future, con cui ha organizzato i “venerdì per il futuro”. Ha conosciuto personalmente Greta Thunberg, l’ha accompagnata in piazza per lo strike che si è tenuto ad aprile 2019 a Roma e ha condiviso con lei l’esperienza del summit ONU per il clima tenutosi a New York a settembre 2019; in diverse occasioni ha incontrato gli attivisti del movimento di altri stati europei. Ha rilasciato interviste per le principali televisioni nazionali e testate giornalistiche e ha avuto l’opportunità di incontrare, insieme ad altri strikers, le massime cariche del governo italiano. Il 15 ottobre 2019, a Montecarlo, Federica è stata premiata con una borsa di studio dalla Fondazione Mike Bongiorno.

all Newsletter di Novità Piemme gennaio 2020 all Tutte le newsletters