Katarzyna Bonda

Ognuno è carnefice

  • i
  • 19,50 prezzo di copertina
  • 560pagine

La trama

«UNA VOCE ORIGINALE, LUCIDA, NERISSIMA. DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE.»

Matteo Strukul, La Stampa


«LA POLACCA KATARZYNA BONDA SA COME TENERE SVEGLI ANCHE I LETTORI DI THRILLER PIÙ INCALLITI.»

Roberto Iasoni, Corriere della Sera


«KATARZYNA BONDA È LA NUOVA REGINA DEL BRIVIDO, GRAZIE A SPIE, VODKA E UN'INVESTIGATRICE CHE NON PERDONA.»

Monica Bogliardi, Grazia


NON TUTTE LE VITTIME SONO INNOCENTI


La profiler Sasza Załuska è rientrata ormai da un po’ nella sua fredda Danzica, sul mar Baltico. Essere di nuovo in Polonia, per lei, ha voluto dire tornare ai nodi irrisolti del proprio passato e finalmente provare a sbrogliarli. Adesso Sasza non beve più, ed è decisa a rifarsi una vita con sua figlia Karolina. Tornata a collaborare con la polizia come profiler, è chiamata a investigare su un nuovo caso, a Łód´z, cittadina incastonata nel cuore della Polonia, un posto segreto e pieno di luoghi oscuri, nota anche come la “città dei senzatetto”: una città dove si muore congelati d’inverno, o, ultimamente, bruciati vivi. C’è un piromane all’opera per le strade di Łód´z, e Sasza ha il compito di capire chi è. Insieme a lei, ci sarà Duchnowski, il suo compagno di indagini, ora compagno nella vita – sempre che Sasza riesca a sopportare un uomo al suo fianco. Ma il segreto che sta dietro alle azioni del piromane risale a molto più lontano nel tempo di quanto a prima vista si possa pensare: e la spiegazione del suo comportamento si annida tra le pieghe dell’animo umano, quelle in cui non bisognerebbe mai andare a guardare.

L'autore

KATARZYNA BONDA, definita «la risposta polacca a Jo Nesbø» e «la nuova regina del crime» dalla stampa europea, è nata nel 1977 ed è in assoluto l’autrice più venduta in Polonia, con quasi due milioni di copie all’attivo. Dopo aver lavorato per alcuni anni come giornalista di nera, ha firmato la serie crime con protagonista la detective profiler Sasza Załuska, che è stata un bestseller straordinario e ha vinto tutti i principali premi nazionali. È considerata una delle più promettenti voci del genere a livello europeo, e i diritti di traduzione sono venduti in tredici Paesi. Nel 2015 un suo saggio sulle donne criminali è diventato un documentario nominato all’Oscar. Piemme ha pubblicato finora il primo e il secondo volume della serie di Sasza Załuska, Non esistono buone intenzioni e Nessuna morte è perfetta, e nel 2020 pubblicherà anche il primo thriller di una nuova serie. 

all Newsletter di I libri Piemme per la vostra estate all Tutte le newsletters